Integrazione, Dignità e Autonomia: la Persona al Centro!

La disabilità é una sfida. Implica impegno, fiducia, tenacia e una buona dose di ottimismo. Tutti i giorni noi raccogliamo questa sfida perché crediamo in una integrazione possibile.

Crediamo che in una società civile nessuno debba essere escluso ma tutti debbano avere la possibilità di realizzare se stessi al massimo delle proprie potenzialità. Con i nostri servizi mettiamo al centro sogni ed aspettative di coloro che ci sono stati affidati. Ci impegniamo a difendere il rispetto, la dignità, il diritto alla felicità e all'autonomia di ogni persona disabile.

La nostra filosofia

  • 2408: sono le persone residenti nella Provincia di Ancona che richiedono un intervento socio-assistenziale in condizione di disabilità, qualunque essa sia, in età da 0 a 99 anni.
    64: sono i posti attualmente disponibili nei centri diurni del Comune di Ancona.
    30: sono i posti attualmente disponibili in Comunità Residenziali.

    Magari la matematica non ci piace ma di sicuro i numeri non mentono. Troppe persone in condizione di disabilità, e le loro famiglie, ad oggi sono senza una risposta a domande come: Cosa farà mio figlio una volta finita la scuola? Chi si occuperà di lui quando noi non ci saremo più? Chi potrà garantirgli una vita dignitosa e bella?

    A queste domande vorremmo dare una risposta ma attualmente le risorse finanziare pubbliche (Comune e Regione) ce lo consentono solo in parte. Vogliamo fare di più! Abbiamo accettato di raccogliere quotidianamente questa sfida! Ma da soli non possiamo andare lontano quanto vorremmo, ci serve anche il TUO sostegno.

  • Nonostante le difficoltà non ci siamo arresi. Dal 1997 ogni giorno lavoriamo affinché ogni persona che condivide con noi la propria vita possa realizzare se stessa al massimo delle sue potenzialità.
    Un cammino lungo che ad oggi coinvolge: 50 persone disabili e 50 tra educatori e operatori socio sanitari.
    Gestiamo due centri diurni, aperti 10 ore al giorno tutto l’anno e due Comunità Residenziali, aperte 24 ore su 24, tutto l’anno.

  • Il nostro motto è la “persona al centro, sempre”. Prima di ogni diagnosi ci sono Marco, Daniele, Rita, Laura e tutti coloro che, con le loro abilità e peculiarità, ogni giorno intrecciano con noi le loro storie. Chiediamo ai nostri ospiti, tramite approcci educativi personalizzati, di dare il massimo affinché la loro autonomia, dignità e integrazione nella società, sia reale e piena.
    Un cammino di arricchimento reciproco che permette non solo un’attenzione alla persona, ma una crescita professionale quotidiana di chi lavora.


    “Non ti chiedo miracoli o visioni, ma la forza di affrontare il quotidiano […]
    Non darmi ciò che desidero ma ciò di cui ho bisogno.
    Insegnami l’arte dei piccoli passi”.

    Il Piccolo Principe